I figli della globalizzazione


di Enrico Minardi

Patric Jean è un documentarista di origine belga noto, soprattutto nel mondo francofono, per opere che mostrano, senza compromessi e con grande coraggio ed intelligenza, le trasformazioni sociali indotte, nei ceti più deboli, da quel complesso fenomeno noto sotto il nome di globalizzazione. Ad un primo mediometraggio consacrato alla propria terra, il Borinage (Les enfants du Borinage, à Henri Stork, 1999), per mostrare le conseguenze su larghe fasce della popolazione della deindustrializzazione del territorio (anche la famiglia di Jean è, fra l’alro, di estrazione operaia), è seguito un lungometraggio, La raison du plus fort (2003), dedicato ad un’indagine di carattere sociologico sull’universo carcerario come strumento di controllo sociale.

In seguito, con D’un mur à l’autre – de Berlin à Ceuta (2008), è stato il fenomeno dell’emigrazione dal Sud del mondo ad essere al centro del proprio interesse, mentre nell’ultimo, La domination masculine (2009), non solo…

View original post 3.866 altre parole

Annunci