Imperfetto sublime. Conversazione con Cristina Annino (via La poesia e lo spirito)


(La corrida) Imperfetto sublime. Conversazione con Cristina Annino. Di Nadia Agustoni La poesia e internet, la casualità e la simpatia hanno portato a un incontro con la personalità unica del poeta Cristina Annino,… Continua a leggere

Vito Mancuso


Radici imolesi XIX, appunti per una Città della Follia. Vita e Verità in epoca postumana. Cos’è l’anima? Come il Cristianesimo si confronta con la scienza e con ciò che essa può dire della… Continua a leggere

Radici imolesi XVIII, appunti per una Città della Follia. Follia e (gestione del Territorio e del) Paesaggio in epoca postumana. Territori africani


Radici imolesi XVIII, appunti per una Città della Follia. Follia e (gestione del Territorio e del) Paesaggio  in epoca postumana. “In Africa sub-sahariana, il mancato sviluppo di una tecnica capace di imprimere cambiamenti… Continua a leggere

Vita quotidiana


Radici imolesi XVI, appunti per una Città della Follia. Follia e Resistenza (nella vita quotidiana delle persone) in epoca postumana. “Se è vero che il reticolo della «sorveglianza» si precisa e si estende… Continua a leggere

Situazione coloniale


Radici imolesi XV, appunti per una Città della Follia. Follia ed Norma (ordine, disposizione, colonizzazione) nell’epoca postumana. “… una ricostruzione storica delle istituzioni e dei discorsi sulla follia nel contesto africano [ …… Continua a leggere

La mia Città, la Storia.


Radici imolesi XIV, appunti per una Città della Follia. Follia ed Identità nell’epoca postumana. «La storia della sua città diventa per lui la storia di se stesso; egli concepisce le mura, la porta… Continua a leggere

Africa


    Appunti per una Città della Follia nell’era postumana. Riflessioni sull’illusione mortifera dello sviluppo. “Le popolazioni sono tanto più vulnerabili, quanto i loro riferimenti culturali sono divenuti confusi o resi inoperanti. E’… Continua a leggere

Hello world!


Crisi. Appunti per una Città della Follia nell’era postumana. Riflessioni sul delirio economico contemporaneo. “Il vocabolo crisi indica oggi il momento in cui medici, diplomatici, banchieri e tecnici sociali di vario genere prendono… Continua a leggere