Archivio tag: poesia

“Io non ho bisogno di denaro” di Alda Merini. 2003.


Io non ho bisogno di denaro. Ho bisogno di sentimenti, di parole, di parole scelte sapientemente, di fiori detti pensieri,di rose dette presenze, di sogni che abitino gli alberi,di canzoni che facciano danzare… Continua a leggere

IL SEICENTO LETTERARIO IMOLESE. APPUNTI PER UNA DEFINIZIONE – Matteo Veronesi


Di prossima pubblicazione su “Pagine di vita e storia imolesi” Il Barocco, scriveva Ungaretti, è come l’estate: un’esplosione di forme, colori, suoni, sensazioni, il pullulare e il brulicare di una forza vitale incoercibile.… Continua a leggere

Ritorno a casa


Originally posted on il blog di Costanza Miriano:
Il 3 maggio 2013   Giovanni Lindo Ferretti in un incontro presso la Congregazione dell’Oratorio di San Filippo Neri di Roma ci ha raccontato del…

Arte contemporanea, universo ancora da scoprire.


Arte contemporanea, universo ancora da scoprire In Europa le mostre di arte africana contemporanea sono sempre più numerose. Salgono i prezzi delle opere, aumentano i collezionisti e gli specialisti del settore. Ma il… Continua a leggere

Matteo Veronesi «URBS GEMULA». IMOLA COME CRONOTOPO LETTERARIO FRA IDILLIO RUSTICALE E TEATRO DI GUERRA


Riprende Radicimolesi, dopo 9 mesi di pausa di riflessione, con un testo di Matteo Veronesi su Imola nella letteratura. Grazie ai lettori e buona lettura. Imola nei primi anni del ‘900. Illustrazione da… Continua a leggere

Raffaello Baldini, Un sussurro


Un susórr A n dégg e’ paradéis, ch’e’ sarébb tròp, t mór e t vé drétt in paradéis, dài, zò, u n s pò, l’è una pretàisa, e’ purgatóri, ècco, mè la m’andrébb… Continua a leggere

Alda Merini, La Madre.


Alda Merini, Poema della croce (Frassinelli, 2004) La Madre, quella che come me mangiò la terra del manicomio credendola pastura divina, quella che si legò ai piedi del figlio per essere trascinata con… Continua a leggere

Tonino Guerra “Incontro con la Terra”


Degna di nota l’espressione di Cofferati, un mix divertito di commiserazione e accondiscendenza.

Charis kenosis. Grazia del Vuoto. Matteo Veronesi


Charis kenosis. Grazia del Vuoto Matteo Veronesi (Bologna) Pienezza e svuotamento Un nesso sottile ma essenziale congiunge la “grazia” intesa in senso etico e teologico e quella intesa sul piano estetico. Se la… Continua a leggere

Da nobis hodie nihil nostrum cotidianum, Matteo Veronesi


Da nobis hodie nihil nostrum cotidianum | 242 Movie TV.